Caschi da moto a faccia intera

I caschi integrali da motociclista sono stati sviluppati per le persone che si trovano spesso sulla strada, o in luoghi in cui potrebbero avere bisogno di un’azione evasiva. Il concetto di base dietro i caschi integrali è quello di proteggere l’intera testa e il viso del motociclista, invece di proteggere solo la metà superiore della testa. Questo è importante, in quanto la maggior parte degli incidenti motociclistici coinvolgono almeno una parte della testa del motociclista che viene ferita.

I caschi integrali sono quasi sempre scomodi da indossare quando fa caldo, causando al motociclista una sudorazione eccessiva. Se da un lato questo è sempre scomodo, dall’altro può anche essere estremamente pericoloso, in quanto il sudore può entrare negli occhi del motociclista, influendo sulla sua vista ed eventualmente causando danni permanenti. Fortunatamente, la maggior parte dei caschi integrali da moto sono dotati di sottili fogli di materiale traspirante, appositamente progettati per allontanare l’umidità dagli occhi, dove è più dannosa. Inoltre, di solito hanno delle prese d’aria sul retro del casco per far circolare l’aria fresca. Questo aiuta a mantenere la testa del motociclista al fresco durante la guida della moto, e mantiene gli occhi sani.

I caschi DOT (i caschi DOT sono l’acronimo di Diesel Assistive Gear helmet), sono uno stile popolare di casco integrale. I caschi DOT sono richiesti per essere utilizzati da chiunque guidi una moto negli Stati Uniti, e possono essere personalizzati con un adesivo per bloccare la visibilità dei fari, o essere realizzati senza adesivi. I caschi DOT sono standardizzati dal Dipartimento dei Trasporti e richiedono un adesivo approvato per essere posizionati sul casco. Essi presentano il logo dell’istituto di prova DOT sul retro della calotta. I caschi DOT sono dotati di uno schermo facciale intercambiabile, che li rende facili da passare da diversi stili di caschi. Comprare, tutto sommato, dei caschi da moto a faccia intera significa anche conoscere poi alla fin fine quelle che sono le variabili e le differenze tra un prodotto ed un altro, e quelle che sono le scelte da compiere caso per caso. In effetti se ci pensiamo non entrano in gioco solo aspetti di natura oggettiva ma nella questione della scelta di un acquisto ci sono anche ragionamenti di tipo soggettivo.

Altro lo trovi qui su https://cascomigliore.it/.